Symphony In Blood Red - LuPa Film

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Symphony In Blood Red

Film

COME UNA CRISALIDE - SYMPHONY IN BLOOD RED

Come una crisalide (2010)
segna il debutto alla regia di Luigi Pastore, già autore di diversi cortometraggi e produzioni televisive legate al cinema di genere. E' anche la sua prima esperienza in veste di produttore, in collaborazione con Antonio Tentori, che firma con lui la sceneggiatura.
Il film è un thriller dalle forti componenti oniriche e orrorifiche, incentrato sulle sanguinarie imprese di un delirante serial killer. Tra gli interpreti, Riccardo Serventi Longhi (MDC-Maschera di cera, I tre volti del terrore), nel ruolo di un cinico giornalista che si occupa dei delitti del mostro, mentre Claudio Simonetti (autore delle musiche del film) si esibisce insieme al suo gruppo i Daemonia in una scena ambientata in una discoteca.
Gli effetti speciali sono opera di Sergio Stivaletti. Una curiosità di questo film è che quasi tutto il cast tecnico e artistico è stato scelto attraverso internet, dando la possibilità a molti giovani di lavorare per la prima volta su un set.

La trama

Durante una seduta analitica, una psicologa consiglia a un suo paziente il ricovero presso una clinica specialistica, ma questa decisione scatena la follia latente del misterioso individuo. L'abbandono è la chiave del suo delirio, che lo porterà a uccidere ancora una volta, come era già accaduto in passato con il suo primo, perduto amore. Così, dopo essersi sbarazzato del corpo dell'analista, decide di continuare da solo la "terapia" con l'aiuto di una piccola videocamera, registrando i suoi stati d'animo in un allucinante crescendo.
"Come una crisalide" è la metafora che usa per descrivere la sua trasformazione, l'ultima metamorfosi della sua esistenza, che lo farà diventare uno spietato serial killer punitore.
Le sue vittime, infatti, non sono scelte a caso ma con una motivazione precisa, secondo un crudele disegno che affonda le sue radici nel rifiuto della società e delle sue molteplici contraddizioni. Ma l'incontro casuale con Lisa, una ragazza che ama leggere poesie in solitudine, genera nell'assassino l'illusione che ci possa essere ancora purezza e amore nella sua vita.

CAST TECNICO E ARTISTICO:

Regia: Luigi Pastore.
Soggetto: Luigi Pastore.
Sceneggiatura: Luigi Pastore, Antonio Tentori.
Fotografia: Tiziano Pancotti.
Musica: ARTVISION feauturing Claudio Simonetti.
Trucchi ed effetti speciali: Sergio Stivaletti.
Interpreti: Federica Carpico, Riccardo Serventi Longhi, Anna Morosetti, Fabio Giovannini, Simona Oliverio, Sharon Alessandri, Nikol Brown, Philippe Guastella, Michela Foresta, Tony Cimarosa, Gianluca Testa, Lorena Strano, Francesco Pellegrini, il piccolo Matteo Pastore, Antonio Tentori e con l'amichevole partecipazione di Claudio Simonetti e i Daemonia.

Produzione: Lu.Pa. Film & Antonio Tentori © 2009

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu